Benefici della tecnologia e della rete

Referendum comunale online su decisioni importanti

Ogni regione e comune deve costituire un portale pubblico nel quale pubblicare referendum su decisioni importanti che toccano gli interessi della comunità (acqua, energia, etc...).

Il portale dovrebbe essere pubblico nella consultazione dei referendum ma ad accesso privato per quanto riguarda il voto.

Dovrebbe sfruttare la firma digitale, da fornire ad ogni cittadino votante Italiano, per poter permettere di effettuare... more »

Voting

37 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

E la scuola?

Siamo ancora a dover discutere di come usare la rete per migliorare il rapporto tra insegnamento e apprendimento.
Sono vent'anni che ne parlo, in privato e in pubblico, e sono un po' rattristato.
Adesso, direi che:
1) non si può prescindere da un adeguato stanziamento di risorse economiche: non solo per i punti d'accesso, le infrastrutture, i PC o i tablet, ma, soprattutto per la formazione dei docenti e la sensibilizzazione... more »

Voting

16 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

Agenda Digitale Italiana: S.O.S. competenze digitali

Dalla Comunicazione della Commissione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni Un'agenda digitale europea /* COM/2010/0245 def. */:
"Lack of digital literacy and skills Europe is suffering from a growing professional ICT skills shortage and a digital literacy deficit. These failings are excluding many citizens from the digital society and economy and are... more »

Voting

63 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

Cittadino digitale

Una vera identità digitale, integrata con sanità, anagrafe, polizia, agenzia delle entrate, posta certificata,conto corrente ed, ovviamente, una carta d'identità elettronica.
Se davvero il digital divide venisse annullato, sarebbe possibile votare tramite pc, smartphone o quant'altro, niente code, niente perdite di tempo, il cup?Online!Le bollette?Online?Devi pagare le tasse?Online!serve una ricetta?Online!Sarebbe un... more »

Voting

5 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

fibra ottica statale

La fibra ottica che sia di natura plastica o vitrea è il futuro che sorpassa l'ormai vecchio rame ormai portato al limite di congestione possibile. La fibra ottica deve essere intesa come l'arterie del nostro Stato,la possibilità di aumentare il nostro PIL nazionale di una percentuale non indifferente. L'Italia deve munirsi di una società statale ove vi si impieghino i giovani delle nostre università così da bloccare... more »

Voting

18 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

Accorpamento di questo principio ad altri?

Trovo l’idea di “benefici della tecnologia…” (seconda parte del paragrafo: “Tali tecnologie possono contribuire…ecc”) propria più a un “derivato” di un principio, che ha un principio stesso; in particolare, vedrei dunque bene questo contenuto come descrittivo del principio generale “Internet bene comune”, dove viene introdotto il tema dell’arricchimento collettivo legato alle NT.

Il tema del riconoscimento dello stato... more »

Voting

0 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

Internet nella scuola dell'obbligo.

Tutti noi utilizzatori di internet abbiamo imparato a gestire questa risorsa da adulti. E con successo. Dopo cioè aver conseguito,con la frequentazione della scuola dell'obbligo, gli strumenti che ci hanno resi consapevoli ed autonomi ,cioè con la lettura,la creatività e la scrittura manuale su materiali cartacei o simili. Attività che hanno agito positivamente sulle nostre capacità manuali,di gestione degli spazi,delle... more »

Voting

11 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

qualità del servizio internet

Lo Stato mette in atto tutte le misure necessarie per verificare che gli operatori di telecomunicazioni forniscono connessioni in linea con quanto dichiarato in pubblicità e con prezzi in linea con il mercato. Lo Stato si fa carico direttamente della misurazione a campione della qualità delle trasmissioni dati e pubblica tali informazioni a beneficio degli utenti nonché applica provvedimenti nei confronti degli operatori... more »

Voting

6 votes
Active

Modello decisionale trasparente con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse (“stakeholder”)

governance trasparente e flessibile

Affermare che la governance di internet è trasparente e flessibile è un azzardo formale e sostanziale. La governance dei sistemi informativi nasce invero con intenti di trasparenza e di efficacia ed efficenza amministrativa. Si rivela, tuttavia, nel tempo, e di fatto nella pubblica amministrazione italiana, una governance subdola e complice dei reati più diffusi nella p.a. Tant'è che dal periodo in cui la p.a. viene informatizzata... more »

Voting

-7 votes
Active

Modello decisionale trasparente con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse (“stakeholder”)

Il modello che garantisce la ripresa

Sono favorevole all'utilizzo di questo modello decisionale che ritengo essere l'unico modello logico e naturale adottabile in un contesto neutrale per raggiungere importanti obiettivi di assoluto interesse nazionale.

Solamente un modello simile ci permetterebbe di attuare una sana ed efficiente gestione delle risorse e maturare soluzioni tese alla ripresa nazionale.

Voting

6 votes
Active

Modello decisionale trasparente con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse (“stakeholder”)

Obbligo di trasparenza decisionale (almeno) tramite Internet

Andrebbe imposto un obbligo perchè questa trasparenza decisionale "trattata" avvenga tramite internet stessa. Poichè di facile fruibilità, la rete porta gli utenti a una maggior informazione, di conseguenza le decisioni riguardanti questo argomento DEVONO essere NECESSARIAMENTE espresse (almeno) in rete mediante sito web nazionale o tecnologie simili.

Questo obbligo terrà i cittadini informati che potranno eventualmente... more »

Voting

3 votes
Active

Modello decisionale trasparente con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse (“stakeholder”)

Serietà nella descrizione della governance di Internet

La governance di internet è una questione assai interessante di politica internazionale. Uno presentazione seria e onesta deve essere formulata nei termini di diverse distinzioni, dovuta attenzione alla storia, recente ma non semza modifiche e cambiamenti sostanziali, e disponibilità a individuare i punto delicati, problematici e possibilmente controversi. Un elenco, senza nessun ordine, di temi meritevoli di apprfondimento... more »

Voting

3 votes
Active

Modello decisionale trasparente con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse (“stakeholder”)

Serietà nella descrizione della governance di Internet II

Qualche commento al testo proposto come introduzione alla categoria "Modello decisionale trasparente ...".

"La governance di Internet è trasparente (i processi decisionali avvengono pubblicamente)"

Vero, Falso? La frase ha tono apodittico, ma ovviamente la valutazione se l'attuale Internet governance sia o non sia, o quanto sia, trasparente è questione delicata, che richiede una analisi attenta di che cosa la governance... more »

Voting

4 votes
Active

Modello decisionale trasparente con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse (“stakeholder”)

Cooperazione internazionale o diritto internazionale?

"Della cooperazione internazionale" o "del diritto internazionale"? Qui forse interviene la mia ignoranza...ma ho trovato l'espressione "della cooperazione internazionale" un po' ambigua, o per lo meno riduttiva - nel caso ci si fondi anche sugli strumenti del diritto internazionale. A che tipo di strumenti vi riferite? È più una domanda questa, che un commento.

Voting

0 votes
Active