Accesso e riutilizzo dei dati del settore pubblico



Accesso e riutilizzo dei dati del settore pubblico
I dati prodotti e gestiti dalle istituzioni pubbliche sono condivisi con i cittadini, fatti salvi interessi prevalenti da individuare restrittivamente. La nozione di apertura dei dati è da intendersi come possibilità di accedere e riutilizzare pienamente i dati generati e detenuti dal settore pubblico. I dati e le informazioni la cui produzione e gestione è finanziata tramite fondi pubblici, inclusi quelli derivanti dalla ricerca scientifica, sono condivisi con i cittadini per la massimizzazione del loro potenziale sociale ed economico.

Accesso e riutilizzo dei dati del settore pubblico

Dati della pubblica amministrazione

Il settore pubblico o la pubblica amministrazione producono e gestiscono una enorme mole di dati. Purtroppo, si tratta di dati assolutamente non "certificabili" e non esistono direttive generali che dispongano criteri di certificazione e verifica dei dati disponibili e resi pubblici. Ciò in quanto i data base sono talvolta frutto di software artigianali, per economia di spesa, o prodotti forniti da società esterne che... more »

Voting

28 votes
Active

Accesso e riutilizzo dei dati del settore pubblico

Si può dire "database"?

La formulazione non è chiarissima mi ricorda il latinorum di un grande italiano, don Abbondio. "Riutilizzabili pienamente" non si capisce, mentre "accessibili in modo automatico mediante download e/o API e coperti da licenze che ne autorizzano esplicitamente il riutilizzo in qualsiasi forma" sì.

Mi scuso se sembro paranoico, ma ho visto troppi "dati aperti" in PDF e con l'indicizzazione bloccata da robot.txt. Dire pane... more »

Voting

7 votes
Active