Altre idee

education

non trovo nulla che riguardi l'accompagnamento dei nativi digitali da un punto di vista di etica e comportamento in rete, un po come l'educazione stradale che viene già introdotta alle elementari. le scuole devono essere coinvolte in questa formazione della socialità online, bandendo atteggiamenti superficiali di insegnanti che semplicemente pensano di risolverla limitando gli accessi ai bambini. I nativi digitali vanno ...more »

Submitted by

Voting

3 votes
Active

Competenze digitali

Scuola digitale e competenze esitenti

Occorre valorizzare le competenze già esistenti in materia digitale nell'ambito delle diverse scuole, attraverso l'individuazione di realtà di eccellenza che fungano da centro per l'implementazione dell'innovazione e delle competenze digitali in una determinata area. Preliminarmente al ricorso alle soluzioni commerciali occorre dunque valutare l'opportunità di sviluppare applicativi e soluzioni informatiche all'interno ...more »

Submitted by

Voting

15 votes
Active

Competenze digitali

COMPETENZE DIGITALI A SCUOLA: NON SOLO WYSIWYG

È sotto gli occhi di tutti l'ingresso di internet e della tecnologia digitale nella scuola. Ed è giusto sia così: è efficace perché proprio in ambito didattico risulta significativissimo - ad esempio - studiare un popolo dell'antichità potendo usufruire anche di espansioni multimediali come filmati, esplorazioni in 3D, esercizi interattivi, giochi didattici, ecc. A parere mio, però, sul tema COMPETENZE INFORMATICHE da ...more »

Submitted by

Voting

17 votes
Active

Punti di accesso ad Internet

Istruzione adolescenziale all'utilizzo di Internet

Necessaria, a mio parere, l'istruzione degli adolescenti all'utilizzo della rete. A partire dalle elementari e eventualmente aggiornata successivamente anche a medie/liceo, in modo da poterli proteggere dai pericoli che la rete ha. In primis, la protezione dai problemi tecnici (i cosiddetti "virus"): spiegare loro che il senso civico è la risorsa principale per evitare danni al proprio strumento di navigazione (da informatico, ...more »

Submitted by

Voting

11 votes
Active

Condivisione dei contenuti e della conoscenza in rete

Servizio di istruzione gratuito di alto livello

Università italiane ed europee dovrebbero riunirsi per creare una piattaforma analoga a quella del progetto EDX. I corsi dovranno essere completamente gratuiti, online e di durata massima di un anno. Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato valido in tutto il mondo o almeno riconosciuto all’interno dell’unione europea. In questo modo ognuno potrà approfondire un argomento con il metodo efficace universitario ...more »

Submitted by

Voting

10 votes
Active

Accessibilità come strumento di inclusione

Accessibilita' di tutte le attivita' scolastiche on line

Con il decreto legge n. 95/2012 contenente “Disposizioni urgenti per la razionalizzazione della spesa pubblica”, convertito dalla legge n. 135/2012, si viene a determinare un’accelerazione della digitalizzazione di tutti i processi amministrativi e quindi un ulteriore impulso al processo di dematerializzazione dell'attività delle segreterie scolastiche. Purtroppo ad oggi sembra che nessuno si sia posto la questione dell'accessibilita'. ...more »

Submitted by

Voting

28 votes
Active

Accessibilità come strumento di inclusione

Accessibilita' dei libri di testo scolastici e loro espansioni

La Circ. n. 18/2012, avente per oggetto l'adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2012/2013, ha prescritto che i libri debbano essere redatti in forma mista (parte cartacea e parte in formato digitale) ovvero debbano essere interamente scaricabili da internet. Pertanto, per l’anno scolastico 2012/2013 non e' stato piu' possibile adottare ne' mantenere in adozione testi scolastici esclusivamente cartacei. Purtroppo ...more »

Submitted by

Voting

41 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

E la scuola?

Siamo ancora a dover discutere di come usare la rete per migliorare il rapporto tra insegnamento e apprendimento. Sono vent'anni che ne parlo, in privato e in pubblico, e sono un po' rattristato. Adesso, direi che: 1) non si può prescindere da un adeguato stanziamento di risorse economiche: non solo per i punti d'accesso, le infrastrutture, i PC o i tablet, ma, soprattutto per la formazione dei docenti e la sensibilizzazione ...more »

Submitted by

Voting

16 votes
Active

Punti di accesso ad Internet

prima decisione efficace

Onde evitare che 'pie intenzioni' come queste: "Le istituzioni pubbliche e le autorità locali offrono alla cittadinanza un’adeguata distribuzione di punti di accesso ad Internet, con e senza fili, in biblioteche, scuole, piazze, e altri centri di aggregazione pubblici". Decidiamo fin da subito 'chi fa che cosa' e, dunque, diamo ai COMUNI, e solo ad essi, questo compito OBBLIGATORIO di offrire l'accesso sia nelle proprie ...more »

Submitted by

Voting

4 votes
Active