Accesso all’infrastruttura indipendentemente dal luogo di residenza



Accesso all’ìnfrastruttura indipendentemente dal luogo di residenza.
Gli operatori e gli attori della rete sono liberi di competere su un piano di parità, e sono al tempo stesso obbligati a cooperare garantendo l’interconnessione. La distribuzione dell’infrastruttura di rete è realizzata in modo da supportare il traffico necessario al suo buon funzionamento e da garantire il collegamento con le infrastrutture internazionali esistenti. E’ nell'interesse e nelle prerogative dello Stato intervenire qualora le imprese di telecomunicazioni, per ragioni di mercato, non forniscano accesso ad Internet in banda larga in maniera omogenea su tutto il territorio nazionale. Lo Stato, inoltre, aiuta tutti i cittadini a diventare utenti attivi della rete, anche tramiteinterventi educativi ed aiuti economici laddove necessario.