Neutralità della rete e architettura aperta



Neutralità della rete e architettura aperta
La neutralità della rete costituisce una garanzia che il futuro di internet mantenga quei requisiti di apertura, di competitività e di innovazione che hanno consentito il suo successo. Internet si basa su protocolli definiti attraverso un processo aperto e condiviso; gli standard adottati sono liberamente accessibili in rete; le reti, i servizi, le applicazioni, i sistemi in Internet non negano arbitrariamente l’interoperabilità di tutti i protocolli che sono applicabili. L’architettura di Internet prevede la raggiungibilità di tutte le reti che condividono i protocolli ed adottano la numerazione standardizzata, attraverso meccanismi di interconnessione tra reti di reti di operatori diversi, anche a più livelli (globale, regionale, locale); tutti gli operatori adottano come minimo il criterio del “best effort” per garantire la raggiungibilità di tutte le reti; nessun dispositivo o rete é discriminato nella connessione con qualsiasi altro dispositivo o rete sulla base di criteri economici, politici, sociali. Tutti gli operatori adottano per il servizio di accesso ad Internet minimo il criterio del “best effort”, senza alcuna discriminazione sulla base del contenuto, del destinatario o mittente, del protocollo o dell’applicazione; qualsiasi servizio di accesso che non abbia questi requisiti minimi non può essere commercializzato come “accesso ad internet”, al fine di informare correttamente l’utente; gli operatori possono offrire servizi di tipo “premium” a qualità più elevata, purché non siano associati a pratiche commerciali anticompetitive. Infine Internet si regge su sistemi di governance indipendenti da interessi particolarisitici di natura privata o statale.

Neutralità della rete e architettura aperta

quale neutralità della rete

La neutralità della rete costituisce una garanzia che il futuro di internet mantenga quei requisiti di apertura, di competitività e di innovazione che hanno consentito il suo successo. Internet si basa su protocolli definiti attraverso un processo aperto e condiviso; gli standard adottati sono liberamente accessibili in rete; le reti, i servizi, le applicazioni, i sistemi in Internet non negano arbitrariamente l’interoperabilità ...more »

Submitted by
Add your comment

Voting

3 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

Il Governo chieda una Direttiva EU a tutela della neutralità

Il Governo Italiano dovrebbe chiedere alla Commissione Europea una Direttiva ad esplicita tutela della neutralità della rete, in modo da superare le attuali ambiguità. Vedere, per esempio: http://www.laquadrature.net/en/europe-must-follow-netherlands-in-adopting-net-neutrality-law

Submitted by
2 comments

Voting

15 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

E' necessaria una legge che tuteli la neutralità della rete

Considerate le ambiguità delle direttive europee (il cosiddetto Telecom Package) in merito alla neutralità della Rete, il Governo Italiano dovrebbe presentare un disegno di legge ad esplicita tutela della neutralità della Rete. Esiste già un precedente in Europa, quello olandese: http://arstechnica.com/tech-policy/2012/05/netherlands-becomes-worlds-second-net-neutrality-country/.

Submitted by
Add your comment

Voting

12 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

Architettura aperta

Lo stato obbliga la pubblica amministrazione (ministeri, comuni, regioni, sanità, etc.) e incentiva le imprese private all'uso di protocolli di scambio dati aperti e documentati pubblicamente online, così da favorire l'integrazione fra sistemi, la competizione fra i fornitori di strumenti informatici e l'accesso al mondo del lavoro per giovani e piccole startup innovative.

Submitted by
2 comments

Voting

15 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

Neutralità della rete

Ci si pone da molto tempo se la rete debba essere neutrale o meno,io dopo vari giorni di pensiero vorrei esporre il mio contributo alla risoluzione di ciò. Poniamo un esempio io passeggio per strada incontro una persona e eseguo un reato dei più disparati ecco facciamo che rubo un auto. La strada è internet e io sono il navigatore con il mio complice. la strada è imparziale neutrale su chi ci viaggia non fa distinzione ...more »

Submitted by
3 comments

Voting

7 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

La proprietà è inapplicabile

Internet, in quanto mezzo di comunicazione ha il dovere di essere neutrale.

Non applicare il concetto di neutralità negherebbe l'apporto e la condivisione di idee trasversali limitando di fatto il diritto di espressione.

Solo in un contesto neutrale possono prosperare innovazione e competitività.

é quindi una condizioni senza la quale non sarà possibile crescere individualmente e socialmente.

Submitted by
3 comments

Voting

8 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

Garantire connessioni simmetriche

Affinché Internet non sia mero luogo di fruizione ma di condivisione e dialogo, è necessario stabilire che non ci sia disparità fra la banda disponibile in download e quella in upload.

Submitted by
11 comments

Voting

22 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

Obiezioni di Internet Society (Europa) alla proposta ETNO

Ci auguriamo sia riconsiderata la proposta ETNO e di lavorare tutti insieme per far crescere Internet in modo aperto, basato sul mercato, con modello multi-stakeholder. 1. La partecipazione multi-stakeholder in Europa: Riteniamo che la governance di Internet in generale e la posizione europea nel WCIT di ITU, in particolare, dovrebbe essere basata sul modello multi-stakeholder di consultazione e decisionale. In molti ...more »

Submitted by
Add your comment

Voting

26 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

Limiti della neutralità in rete mobile

Nel testo si omette di notare che nell'accesso a internet in rete mobile le indicazioni sulla neutralità non sono garantite. E poiché questo genere di accesso è quello che palesa la più significativa dinamica occorre prendere in considerazione un rimedio, altrimenti si rischia che la neutralità venga marginalizzata. Si potrebbe proporre che sia garantito anche in rete mobile uno spazio neutrale per esempio nell'ambito ...more »

Submitted by
1 comment

Voting

34 votes
Active