Diritti umani e libertà fondamentali in rete e per mezzo della rete

Libertà e neutralità di Internet

Internet, deve essere , per inserimento nella nostra Costituzione, libero e privo di censure da parte di alcun governo esistente, ogni cittadino deve essere in grado non solo di tutelare la propria identità digitale, ma anche di esprimere senza reprimere la libertà di stampa e di pensiero già presente nella Costituzione Italiana. La neutralità della rete va anche prevista a livello legislativo come equo accesso ai contenuti, ...more »

Submitted by

Voting

65 votes
Active

Punti di accesso ad Internet

UN P.C. con accesso ad internet presso ogni URP è del cittadino

Negli Uffici Relazioni con il Pubblico di tutte le Amministrazioni pubbliche si rende disponibile un p.c. con accesso ad internet per il cittadino.

Non costa. Non è tanto, ma è qualcosa. E' un servizio essenziale che la pa non può non garantire. Non diciamo che per una cosa del genere servono finanziamenti, perchè non ci crede nessuno.

Submitted by

Voting

1 vote
Active

Internet bene comune

Difendere Internet

Le osservazioni in merito alla necessità di dare opportuna enfasi alla tutela dei diritti fondamentali nell’affrontare il tema del governo di Internet, sono condivisibili. La European Privacy Association, nei giorni scorsi, ha contribuito alla promozione di un documento “Difendere Internet” in cui si evidenzia come l’attuale proposta di considerare l’ITU – agenzia dell’ONU sulle telecomunicazioni – come autorità di ...more »

Submitted by

Voting

3 votes
Active

Internet strumento per lo sviluppo e l'esercizio dei diritti umani

Internet come diritto costituzionale

Internet alla costituzione dell'Italia e alla sua formazione di una costituzione modello e esempio per tutto il mondo, non era lontanamente concepito e quindi per naturale corso non venne inserito come diritto costituzionale. Credo che ormai l'accesso a internet sia come avere la possibilità di poter camminare libero per strada e comunicare con amici persone sconosciuti senza che qualcuno ti ponga restrizioni. In Finlandia ...more »

Submitted by

Voting

7 votes
Active

Infrastrutture di interesse nazionale

Stato che investe e guadagna

Gli stati di tutto il mondo hanno i loro maggiori introiti dovuti alle tasse dei loro cittadini che siano persone fisiche o giuridiche,purtroppo da svariati anni c'è un rovescio della medaglia l'evasione o elusione delle tasse da parte di una cittadinanza parassita. Lo Stato deve armarsi di armi in grado di portare sviluppo e rientro nelle casse combattendo in primis il reato ma soprattutto creando profitto sociale. Spiego ...more »

Submitted by

Voting

8 votes
Active

Internet strumento per lo sviluppo e l'esercizio dei diritti umani

Lo sviluppo dei diritti umani ed il loro esercizio in internet

Internet è uno strumento accessibile in molte parti del mondo, ma non in tutte e soprattutto non in egual misura per tutti. Internet è una piattaforma che, per il modo in cui è stata creata e commercializzata, lascia le porte aperte sull'intero mondo per chiunque abbia voglia di ascoltare ed apprendere da culture diverse. Il fatto stesso che le persone si incontrino in vari ambienti per discutere, confrontarsi su varie ...more »

Submitted by

Voting

4 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

E la scuola?

Siamo ancora a dover discutere di come usare la rete per migliorare il rapporto tra insegnamento e apprendimento. Sono vent'anni che ne parlo, in privato e in pubblico, e sono un po' rattristato. Adesso, direi che: 1) non si può prescindere da un adeguato stanziamento di risorse economiche: non solo per i punti d'accesso, le infrastrutture, i PC o i tablet, ma, soprattutto per la formazione dei docenti e la sensibilizzazione ...more »

Submitted by

Voting

16 votes
Active

Internet bene comune

Accesso minimo garantito

Siamo tutti d'accordo sul fatto che Internet con tutti i servizi correlati sia ormai un "qualcosa" di vitale importanza. Partendo da questa considerazione credo si debba offrire un accesso minimo garantito e gratuito a tutti i cittadini attraverso una rete di Hot-Spot in ogni centro abitato. Un buon esempio può essere la rete idrica italiana, l'acqua è un bene primario e vitale, come tale è garantito attraverso fontane ...more »

Submitted by

Voting

21 votes
Active

Altre idee

Seggi votazione digitale via internet

Vi siete mai chiesti quanto costa fare un referendum?velo dico subito circa 115 milioni di euro per fare un referendum tutto ciò è dovuto alla creazione di schede in carta di alta qualità e quindi poco ecologica personale ecc. Ma la tecnologia ci viene incontro con l'uso della nostra carta di identità elettronica nel nostro SEGGIO per votare senza usare schede in carta ecc con personale minimo tramite un semplice pc ormai ...more »

Submitted by

Voting

19 votes
Active