Protezione dei soggetti deboli


Protezione dei soggetti deboli
Internet, oltre a costituire un’opportunità, presenta potenziali rischi per alcune fasce deboli della società, quali ad esempio i minori, i soggetti con divario digitale, persone con disabilità, stranieri, e cittadini con limitate competenze informatiche. A tale riguardo se ne promuove l’uso critico e consapevole da parte degli utenti, e si ostacolano le pratiche di abuso dello strumento, anche attraverso pratiche di auto-regolamentazione, quali ad esempio il già esistente Codice di Autoregolazione degli Operatori di Accesso.

Campaign: Protezione dei soggetti deboli

Protezione soggetti deboli

Internet è uno strumento insidioso e potenzialmente violento. Racconto in breve, a mero titolo di esempio, un recente esperienza. Nella pubblica amministrazione, dove la gestione della propria postazione informatica è garantita da un accesso personalizzato (username e password), è entrato in uso il protocollo informatico. Io sono stato oggetto di una deliberata azione di mobbing e, sostanzialmente, sono stato: a) obbligato ...more »

Submitted by

Voting

-2 votes
Active

Campaign: Protezione dei soggetti deboli

Minori e social network

Volevo parlare della "pessima" abitudine che esiste nelle scuole di avere come amici, sul social network per eccellenza Fb, alunni; questo avviene in alcuni casi fin dalla scuola dell'obbligo: ultimi anni della primaria e scuola media. Da noi il meccanismo non è regolamentato per cui qualsiasi obiezione cozza contro "Dove sta scritto?" per cui i pochi che si oppongono vengono tacciati di passatismo; mentre in altri paesi ...more »

Submitted by

Voting

63 votes
Active

Campaign: Protezione dei soggetti deboli

Tutela dei soggetti deboli

Accordo universale per responsabilizzare maggiormente i service provider, e campagne di informazione e sensibilizzazione rivolte a minori e adulti sui rischi della rete. La protezione dei soggetti deboli, in particolare dei più giovani, deve essere di portata globale, annullando eventuali zone grigie presenti in Paesi meno sensibili alla tutela dei minori. E’ necessario definire un accordo universale per responsabilizzare ...more »

Submitted by

Voting

10 votes
Active

Campaign: Protezione dei soggetti deboli

proposta di spostamento del tema in Competenze digitali

Non convince la presenza di questo tema nella sezione sulla sicurezza. Sarebbe opportuno invece rivedere il testo del punto sulle Competenze Digitali (Sezione C) ampliando il tema dell'assenza di discriminazione. L'enfasi andrebbe in tal modo sull'acquisizione di competenze da parte di chi ne ha bisogno. Cambierebbe drasticamente la connotazione generale da negativa (difesa da minaccia e/o recupero di un handicap) a positiva ...more »

Submitted by

Voting

0 votes
Active

Campaign: Protezione dei soggetti deboli

Piccole proposte per un codice deontologico sull'uso di Fb

Anche per me è un problema deontologico e non normativo che vede il coinvolgimento di diversi attori: scuola, famiglie e alunni. I ragazzi, soprattutto i digital native, vedono nei social network il luogo dell'espressione non protetta da censure del loro più intimo io, convinti come sono che nessuno li leggerà, se non gli amici, e che quando vorranno potranno cancellare tutto con un click (sappiamo quanto questo non è ...more »

Submitted by

Voting

-8 votes
Active