Punti di accesso ad Internet

Submitted by

UN P.C. con accesso ad internet presso ogni URP è del cittadino

Negli Uffici Relazioni con il Pubblico di tutte le Amministrazioni pubbliche si rende disponibile un p.c. con accesso ad internet per il cittadino.

Non costa. Non è tanto, ma è qualcosa. E' un servizio essenziale che la pa non può non garantire. Non diciamo che per una cosa del genere servono finanziamenti, perchè non ci crede nessuno.

Voting

1 vote
Active

Modello decisionale trasparente con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse (“stakeholder”)

Submitted by

Obbligo di trasparenza decisionale (almeno) tramite Internet

Andrebbe imposto un obbligo perchè questa trasparenza decisionale "trattata" avvenga tramite internet stessa. Poichè di facile fruibilità, la rete porta gli utenti a una maggior informazione, di conseguenza le decisioni riguardanti questo argomento DEVONO essere NECESSARIAMENTE espresse (almeno) in rete mediante sito web nazionale o tecnologie simili. Questo obbligo terrà i cittadini informati che potranno eventualmente ...more »

Voting

3 votes
Active

Diritti umani e libertà fondamentali in rete e per mezzo della rete

Submitted by

Libertà e neutralità di Internet

Internet, deve essere , per inserimento nella nostra Costituzione, libero e privo di censure da parte di alcun governo esistente, ogni cittadino deve essere in grado non solo di tutelare la propria identità digitale, ma anche di esprimere senza reprimere la libertà di stampa e di pensiero già presente nella Costituzione Italiana. La neutralità della rete va anche prevista a livello legislativo come equo accesso ai contenuti, ...more »

Voting

65 votes
Active

Sicurezza in rete

Submitted by

Tassonomia nella descrizione dei Threat ed Incidenti

Un linguaggio comune e maggiore cooperazione al livello internazionale nella gestione e risposta agli incidenti informatici. La rete internet è globale e gli attacchi possono essere perpetrati da qualsiasi parte del mondo anche da reti organizzate di criminali o attivisti. In quest’ottica è necessario che anche le strutture preposte alla salvaguardia della rete adottino a livello internazionale un linguaggio comune nella ...more »

Voting

5 votes
Active

Modello decisionale trasparente con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse (“stakeholder”)

Submitted by

processo multistakeholder: come renderlo ottimale?

La governance di Internet è trasparente (i processi decisionali avvengono pubblicamente) e flessibile (vale a dire in grado di adattarsi alle esigenze,in continua evoluzione, del contesto globale), e si avvale degli strumenti della cooperazione internazionale. Tutti i portatori di interesse (“stakeholder”) sono coinvolti in condizione di parità nella definizione delle politiche pubbliche, dell’assetto di governance e ...more »

Voting

2 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

Submitted by

Obiezioni di Internet Society (Europa) alla proposta ETNO

Ci auguriamo sia riconsiderata la proposta ETNO e di lavorare tutti insieme per far crescere Internet in modo aperto, basato sul mercato, con modello multi-stakeholder. 1. La partecipazione multi-stakeholder in Europa: Riteniamo che la governance di Internet in generale e la posizione europea nel WCIT di ITU, in particolare, dovrebbe essere basata sul modello multi-stakeholder di consultazione e decisionale. In molti ...more »

Voting

26 votes
Active

Infrastrutture di interesse nazionale

Submitted by

Standard Internazionali

Lo Stato si impegna a partecipare ai tavoli internazionali di predisposizione degli standard contribuendo fattivamente sia per migliorare ciò che esiste sia al fine di proteggere le tecnologie e le metodiche adottate in sede nazionale. Lo Stato si impegna ad adottare gli standard internazionali in tutte le prassi relative ad internet senza creare duplicazioni nazionali o adottare pratiche che si discostino dagli standard. ...more »

Voting

3 votes
Active