Internet bene comune

Submitted by

La Costituzione non tutela esplicitamente diritti digitali

La nostra Costituzione è moderna e garantista, assicura la massima tutela della libertà di espressione, di stampa, di tutela della dignità umana. Tuttavia la tutela dei diritti digitali è sempre stata assicurata per estensione analogica di diritti del mondo reale. Ad esempio la tutela della corrispondenza estesa anche alle e-mail. Tuttavia sarebbe opportuno che questi "diritti digitali" venissero recepiti in modo espresso ...more »

Voting

19 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

Submitted by

Referendum comunale online su decisioni importanti

Ogni regione e comune deve costituire un portale pubblico nel quale pubblicare referendum su decisioni importanti che toccano gli interessi della comunità (acqua, energia, etc...). Il portale dovrebbe essere pubblico nella consultazione dei referendum ma ad accesso privato per quanto riguarda il voto. Dovrebbe sfruttare la firma digitale, da fornire ad ogni cittadino votante Italiano, per poter permettere di effettuare ...more »

Voting

37 votes
Active

Condivisione dei contenuti e della conoscenza in rete

Submitted by

Software Libero

La posizione italiana sui principi fondamentali di Internet è bellissima. Di seguito proponiamo, argomentando, che queste bellissime parole sono vere e totalmente realizzabili alla condizione che per Internet e in Internet si usi esclusivamente il software libero. EMENDAMENTO 1: Aggiungere nuovo punto dopo "Internet bene comune": Software esclusivamente libero ●Considerata la natura del software, di patrimonio dell'umanità ...more »

Voting

162 votes
Active

Internet bene comune

Submitted by

Internet è di tutti

Internet (non solo i protocolli) è un bene comune a cui tutti contribuiscono e partecipano, e non ci deve essere una separazione tra chi usa la rete (per chi è) e chi la fa (di chi è). Tutti noi ne possediamo una parte (la nostra rete locale) e contribuiamo la maggior parte dei contenuti. Bisogna seguire il modello dei Commons, che affida a comunità locali la sua gestione e sviluppo, in alternitava ai modelli tradizionali: ...more »

Voting

24 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

Submitted by

Architettura aperta

Lo stato obbliga la pubblica amministrazione (ministeri, comuni, regioni, sanità, etc.) e incentiva le imprese private all'uso di protocolli di scambio dati aperti e documentati pubblicamente online, così da favorire l'integrazione fra sistemi, la competizione fra i fornitori di strumenti informatici e l'accesso al mondo del lavoro per giovani e piccole startup innovative.

Voting

15 votes
Active

Accesso all’infrastruttura indipendentemente dal luogo di residenza

Submitted by

Disponibilità di collegamento gratuito

L'accesso ad internet, sia via cavo che via radio (cioè LAN e WIFI) dev'esser universale e gratuito, per lo meno ad una velocità sufficiente a svolgere le operazioni "normali" (email, interazione con pagine web, chat per iscritto). Per operazioni "speciali" che impegnano maggiormente la rete (up-download di file, visioni di film, ascolto di musica, comunicazione audio e video) si considerino dei costi "ragionevoli". Solo ...more »

Voting

21 votes
Active

Auto-organizzazione e autonomia degli individui in rete

Submitted by

CITIZEN EXPERT

IN ITALIA L'ISTITUZIONE DI PIATTAFORME PUBBLICHE GOVERNATIVE PER coinvolgere i cittadini alle politiche del territorio . Il cittadino giustifica il propio benessere, attraverso la PIATTAFORMA descrive le proprie politiche, coerenti al ambiente in cui vive. Sulla piattaforma il cittadino esperto denuncia le politiche locali INCOERENTI che anno prodotto malessere. Il cittadino spiega cosa può fare per il suo benessere ...more »

Voting

3 votes
Active

Preambolo

Submitted by

Infrastruttura di rete che permette la creazione delle reti

Mi sembra che manchi dal preambolo un accenno esplicito alle reti, che sono la precondizione per lo scambio di informazione, per l'economia globale, per la trasformazione dei meccanismi di governo e per la partecipazione dal basso (i quattro "pilastri" di cui si parla). La società della conoscenza è, prima di tutto, società di rete, dove la rete è sia strumento sia modo di organizzare la società. Internet è fondamentale ...more »

Voting

2 votes
Active

Internet bene comune

Submitted by

Diritto ad Internet

Ogni cittadino residente sul suolo italiano, ha diritto di possedere una linea internet in grado di offrirgli la possibilità di poter interfacciarsi al mondo esterno, di poter comunicare ed esprimere le proprie idee.

Che essa possa essere inserita nella nostra costituzione, come diritto fondamentale del cittadino, già in uso in alcuni paesi del nord Europa.

Voting

5 votes
Active

Preambolo

Submitted by

la vision di Internet non solo strumento di comunicazione

nel pregevole testo sulla posizione italiana sui principi fondamentali viene sottolineata la forza rivoluzionaria di internet che "ha trasformato il nostro modo di comunicare, di scambiare informazioni e di organizzare attività" proporrei di integrare con i profili relativi alle attività di studio, ricerca, lavoro e di partecipazione (inclusione e cittadinanza attiva) ed introdurrei un forte richiamo al principio ...more »

Voting

14 votes
Active