Identità digitale

Coccarda

Si tratterebbe di dotare i nuovi utenti di questa piattaforma con un simbolo grafico (ad esempio una coccarda, ma va bene anche la stellina di ebay) solo per il fatto di avere espresso la loro opinione pubblicamente. Una sorta di riconoscimento sociale, un prestito d'onore, con il quale acquisire visibilità e referenzialità ma non solo. Potrebbe essere una buona presentazione (una raccomandazione) per partecipare a ulteriori ...more »

Voting

-24 votes
Active

Accesso all’infrastruttura indipendentemente dal luogo di residenza

Istituire le "150 ore digitali"

Il Governo dovrebbe proporre un disegno di legge per introdurre un programma simile alle "150 ore" ma relativo alla cultura digitale. Così come le "150 ore" decenni fa consentirono a moltissimi lavoratori di acquisire competenze di base, così le "150 ore digitali" dovrebbero favorire la formazione di cittadini digitali. Oltre che ai lavoratori le "150 ore digitali" dovrebbero essere rivolte alle categorie maggiormente ...more »

Voting

10 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

Neutralità della rete

Ci si pone da molto tempo se la rete debba essere neutrale o meno,io dopo vari giorni di pensiero vorrei esporre il mio contributo alla risoluzione di ciò. Poniamo un esempio io passeggio per strada incontro una persona e eseguo un reato dei più disparati ecco facciamo che rubo un auto. La strada è internet e io sono il navigatore con il mio complice. la strada è imparziale neutrale su chi ci viaggia non fa distinzione ...more »

Voting

7 votes
Active

Internet bene comune

CERTIFICAZIONE INTERNET

Seguendo lo stile del presente Forum di consultazione "solo se si è certi dell'identità di chi scrive si accettano i commenti". La liberà di parola è di espressione sancita dalla nostra costituzione e da difendere ma anche le politiche di privacy e di diritto all'informazione vanno tutelate. Un informazione corretta non può non far fede sulla certezza della fonte. Sono inaccettabili alcuni commenti sulla rete verso persone, ...more »

Voting

-4 votes
Active

Internet, comunicazione di crisi e operazioni di soccorso

Istituzione di un sito per le comunicazioni di emergenza

Istituire un sito che, in stile "twitter", si prende carico di far arrivare alla cittadinanza i bollettini. Il caricamento dei bollettini dovrebbe essere possibile alle sole istituzioni. Ogni utente potrebbe iscriversi a diversi stream di informazione, es: -emergenze locali: fornisce tutte le informazioni/direttive su emergenze nel raggio di X km -viabilità: -Grande evento: per ogni grande evento uno stream aposito ...more »

Voting

23 votes
Active

Neutralità della rete e architettura aperta

Obiezioni di Internet Society (Europa) alla proposta ETNO

Ci auguriamo sia riconsiderata la proposta ETNO e di lavorare tutti insieme per far crescere Internet in modo aperto, basato sul mercato, con modello multi-stakeholder. 1. La partecipazione multi-stakeholder in Europa: Riteniamo che la governance di Internet in generale e la posizione europea nel WCIT di ITU, in particolare, dovrebbe essere basata sul modello multi-stakeholder di consultazione e decisionale. In molti ...more »

Voting

26 votes
Active

Protezione dei soggetti deboli

Piccole proposte per un codice deontologico sull'uso di Fb

Anche per me è un problema deontologico e non normativo che vede il coinvolgimento di diversi attori: scuola, famiglie e alunni. I ragazzi, soprattutto i digital native, vedono nei social network il luogo dell'espressione non protetta da censure del loro più intimo io, convinti come sono che nessuno li leggerà, se non gli amici, e che quando vorranno potranno cancellare tutto con un click (sappiamo quanto questo non è ...more »

Voting

-8 votes
Active

Accesso all’infrastruttura indipendentemente dal luogo di residenza

Disponibilità di collegamento gratuito

L'accesso ad internet, sia via cavo che via radio (cioè LAN e WIFI) dev'esser universale e gratuito, per lo meno ad una velocità sufficiente a svolgere le operazioni "normali" (email, interazione con pagine web, chat per iscritto). Per operazioni "speciali" che impegnano maggiormente la rete (up-download di file, visioni di film, ascolto di musica, comunicazione audio e video) si considerino dei costi "ragionevoli". Solo ...more »

Voting

21 votes
Active

Modello decisionale trasparente con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse (“stakeholder”)

processo multistakeholder: come renderlo ottimale?

La governance di Internet è trasparente (i processi decisionali avvengono pubblicamente) e flessibile (vale a dire in grado di adattarsi alle esigenze,in continua evoluzione, del contesto globale), e si avvale degli strumenti della cooperazione internazionale. Tutti i portatori di interesse (“stakeholder”) sono coinvolti in condizione di parità nella definizione delle politiche pubbliche, dell’assetto di governance e ...more »

Voting

2 votes
Active

Diritti umani e libertà fondamentali in rete e per mezzo della rete

Notice and take down: censura arbitraria?

Nelle condizioni generali di contratto i gestori di siti web si riservano la facoltà di rimuovere a loro discrezione i contenuti che carichiamo online, in particolare in caso di contestazioni da parte di terzi che lamentino la violazione di loro diritti. Non sarebbe meglio se clausole contrattuali di questo genere fossero vietate, così da consentire ai gestori i siti web la rimozione dei soli contenuti caricati in violazione ...more »

Voting

8 votes
Active

Accesso e riutilizzo dei dati del settore pubblico

visibilita' dei dati pubblici

I problemi principali sono i seguenti: - dove risiedono - come sono indicizzati - come sono formattati Per risolvere i problemi vi possono essere piu' strade: - dove risiedono: - costruzione di un sito unico risolve in un colpo solo tutti e tre i punti costi iniziali notevoli, ma nel lungo periodo piu' economico da gestire - costruzione di un motore di ricerca modifica di tutti i siti ...more »

Voting

20 votes
Active

Accesso all’infrastruttura indipendentemente dal luogo di residenza

quali misure per favorire l'accesso per tutti

Gli operatori e gli attori della rete sono liberi di competere su un piano di parità, e sono al tempo stesso obbligati a cooperare garantendo l’interconnessione. La distribuzione dell’infrastruttura di rete è realizzata in modo da supportare il traffico necessario al suo buon funzionamento e da garantire il collegamento con le infrastrutture internazionali esistenti. E’ nell'interesse e nelle prerogative dello Stato intervenire ...more »

Voting

2 votes
Active

Benefici della tecnologia e della rete

Accorpamento di questo principio ad altri?

Trovo l’idea di “benefici della tecnologia…” (seconda parte del paragrafo: “Tali tecnologie possono contribuire…ecc”) propria più a un “derivato” di un principio, che ha un principio stesso; in particolare, vedrei dunque bene questo contenuto come descrittivo del principio generale “Internet bene comune”, dove viene introdotto il tema dell’arricchimento collettivo legato alle NT. Il tema del riconoscimento dello stato ...more »

Voting

0 votes
Active