Proprietà intellettuale in ambiente digitale

Riforma della proprietà intellettuale

Il governo italiano dovrebbe promuovere la riforma della disciplina della proprietà intellettuale anche, ed anzi soprattutto, attraverso la revisione dei trattati internazionali. Sono proprio alcune disposizioni dei trattati internazionali ad ostacolare la circolazione della conoscenza su internet: valga ad esempio la tutela automatica del diritto d'autore, che rende difficoltosa la diffusione dei contenuti digitali anche quando il loro autore non è interessato ad esercitare alcun potere di controllo (v. http://nexa.polito.it/new-copyright-20-paper-marco-ricolfi).

Tags

Voting

12 votes
Active
Idea No. 96