Punti di accesso ad Internet

prima decisione efficace

Onde evitare che 'pie intenzioni' come queste: "Le istituzioni pubbliche e le autorità locali offrono alla cittadinanza un’adeguata distribuzione di punti di accesso ad Internet, con e senza fili, in biblioteche, scuole, piazze, e altri centri di aggregazione pubblici". Decidiamo fin da subito 'chi fa che cosa' e, dunque, diamo ai COMUNI, e solo ad essi, questo compito OBBLIGATORIO di offrire l'accesso sia nelle proprie sedi (uffici anagrafici come minimo) che nelle piazze, scuole, biblioteche, ospedali e altri centri.

Tags

Voting

4 votes
Active
Idea No. 20