Campaign: Accesso, archiviazione e cancellazione dei dati personali

accesso e cancellazione dei dati personali

Tutti i siti con un accesso di login, user e pass, oggi inseriscono le norme legali per la privacy ed il relativo modo per poter eliminare i propri dati.

Tutto perfetto se poi dalle parole si passasse ai fatti.

E' ambiguo anche l'utilizzo dell'obbligo di accettare le norme per la privacy, per poter creare un account su detti siti (ossia, se non si clicca su accetto le condizioni sulla privacy, non si può entrare nel sito); ciò implica in alcuni siti stranieri che utilizzano una normativa sulla privacy differente dalla nostra o talvolta completamente inesistente il fatto che si sia obbligati ad accettare clausole non conformi o totalmente insicure rispetto ad uno standard medio.

Ci si ritrova quindi in mano ed in balia di società commerciali che molte volte vendono i nostri dati ad partner internazionali e poco propensi a politiche economiche corrette.

Si crea così un circolo vizioso da cui è poco probabile, se non impossibile, togliersi.

Infatti, dopo che la società originale, che chiameremo X, ha venduto o regalato ad altre società commerciali i nostri dati, nel momento in cui richiediamo alla società X la cancellazione dei nostri dati si verifica uno strano caso:

La società X cancella come da noi richiesto i nostri dati, ma essi rimangono in mano delle altre società partner che cotinuano ad utilizzarli o li rivendono ad altrettante società commerciali.

Il circolo può continuare all'infinito di cui l'utente ne è ignaro, poichè si è interfacciato solo con una società: la società X.

Il diritto all'oblio, il diritto alla privacy è e rimarrà un utopia se tutti gli stati non riusciranno a trovare un accordo più stretto e meno commerciale sulle leggi della privacy.

Submitted by

Tags

Voting

1 vote
Active
Idea No. 53