Campaign: Riservatezza

Tutela privacy: da costo a vantaggio

Occorre invertire la tendenza italiana che negli ultimi anni ha, con vari provvedimenti, indebolito la normativa sulla tutela dei dati personali, in chiara controtendenza con il legislatore europeo che sta invece definendo un nuovo regolamento di maggiore tutela.

Occorre affermare la cultura della tutela della privacy e far comprendere anche alle imprese come essa si traduca in una maggior sicurezza delle proprie informazioni ed in un vantaggio competitivo, uscendo dalla logica di breve periodo che vede solo i costi immediati e non gli effetti positivi nel tempo.

In assenza di una tale strategia quando nel 2014 entrerà presumibilmente in vigore il nuovo regolamento europeo per le imprese italiane sarà una nuova rivoluzione come fu nel 1997, proprio a causa dell'arretratezza in materia.

Senza un'adeguata tutela delle informazioni personali, senza che venga data agli utenti una reale possibilità di scelta in tale ambito, la stessa propensione all'utilizzo dei servizi dell'economia digitale rischia poi di diminuire proprio in ragione degli effetti negativi connessi al trattamento dei propri dati (leggi furti di identità, pubblicità indesiderata, perdita di dati, mancato aggiornamento informazioni, ecc.).

Submitted by

Tags

Voting

12 votes
Active
Idea No. 95