Accesso e riutilizzo dei dati del settore pubblico

Dati della pubblica amministrazione

Il settore pubblico o la pubblica amministrazione producono e gestiscono una enorme mole di dati. Purtroppo, si tratta di dati assolutamente non "certificabili" e non esistono direttive generali che dispongano criteri di certificazione e verifica dei dati disponibili e resi pubblici. Ciò in quanto i data base sono talvolta frutto di software artigianali, per economia di spesa, o prodotti forniti da società esterne che non sempre riescono a tradurre con efficacia la conformità tra la sequenza del dato iniziale, del dato intermedio e del dato finale in relazione allo specifico iter procedimentale previsto dalla legge per l'adozione del provvedimento e, se del caso, soggetto ad eventuale dinamica normativa (es.: cambia la norma, cambia il procedimento, automaticamente si modificano i dati). L'inserimento dei dati nel data base è affidato generalmente a personale non idoneo con ulteriore rischio di errori. Allo stato attuale, risulta ancora molto alto il margine di errore dei dati appartenenti e gestiti dalla pubblica amministrazione, per cui ne deriva compromessa, oltre all'attendibilità, la fruizione da parte del cittadino. Occorre fornire regole omogenee di carattere generale e formare idoneamente risorse umane per ottimizzare la potenzialità dell'intero patrimonio pubblico.

Tags

Voting

28 votes
Active
Idea No. 7