Accesso e riutilizzo dei dati del settore pubblico

CONTROLLO OPERATO P.A.

L'utilizzo di Internet come strumento di controllo da parte dei cittadini dell'operato della P.A. sarebbe la vera svolta in questo Paese.

Da anni si dibatte circa i metodi di valutazione della qualità dei servizi erogati dalla P.A., tanto è vero che sono stati progressivamente istituiti diversi strumenti "interni" ed "esterni".

Con "strumenti interni" intendo l'istituzione di appositi fondi "ad hoc", tesi a premiare il merito nell'ambito di un'unità organizzativa. Credo che l'obiettivo iniziale sia stato largamente disatteso, considerato che i suddetti fondi sono stati spesso e volentieri distribuiti "a pioggia" e non ai dipendenti meritevoli.

Al parere dei cittadini è stato concesso invece troppo poco ("strumenti esterni"): il misero display con le tre faccine collocato nei pressi dello sportello di turno, non è sufficiente a mio avviso per una corretta e puntuale valutazione.

Propongo pertanto:

- di creare un'apposita sezione all'interno di ciascun portale ministeriale/società a controllo pubblico che consenta ai cittadini di identificarsi e segnalare eventuali disservizi riscontrati;

- vincolare l'erogazione dei fondi per la meritocrazia sulla base delle segnalazioni positive/nagative ricevute;

- pubblicare le statistiche sui giudizi positivi/negativi ricevuti fino al livello di ufficio periferico;

- provvedere tempestivamente al ricambio del dirigente laddove troppi giudizi negativi evidenzino un mancato raggiungimento degli obiettivi.

Tags

Voting

68 votes
Active
Idea No. 13